Riabilitazione comunitaria

Il progetto di Riabilitazione su Base Comunitaria (RBC), nato dall'accordo fra AUSL, Comune di Forlì e Cooperativa Sociale Paolo Babini, si propone di coinvolgere la comunità -i cittadini in veste di volontari formati- per costruire risposte riabilitative ai bisogni delle persone anziane, per favorire il recupero delle capacità motorie e permettere quindi il ritorno alla vita di comunità, spesso ostacolata dall’isolamento nel quale si cade a causa delle problematiche fisiche che impediscono movimento e autosufficienza.
La RBC è pensata in particolar modo per chi non ha le possibilità economiche di rivolgersi ad un fisioterapista privato dopo le dieci sedute di riabilitazione ospedaliera garantite dal SSN o a chi non può accedervi per impossibilità trasporto. L’RBC, svolta da volontari formati e supervisionati da un fisiatra volontario e da due terapiste, vuole offrire la possibilità di attivazione motoria a tutti coloro che ne hanno necessità, gratuitamente e in un luogo facilmente raggiungibile.
Operativamente la RBC si svolge tre volte a settimana nella Sala Polivalente della Parrocchia di San Paolo in via Pistocchi 19 o al Villaggio Mafalda in via Dragoni a Forlì, dalle 9:00 alle 12:00.
La regia dell’azione è tenuta da un operatore che ha il compito di coordinare l’intera l’attività, Il medico fisiatra effettua l’analisi dei casi, la diagnosi, dispone le indicazioni terapeutiche da seguire. Le fisioterapiste dell’ Ausl agiscono un monitoraggio costante sul gruppo di lavoro. I volontari adeguatamente formati attraverso un corso di formazione accompagnano a turno gli anziani negli esercizi in un rapporto 1 a 1.

Per informazioni: simonafarneti@hotmail.it

 

condividi
Iscriviti alla Newsletter
sarai sempre aggiornato su novità, eventi e progetti della Coop.va

Dona il tuo 5x1000

Loading…